Calendario

Presentazione

Risorse

Concorso di ammissione al XXXIII ciclo

è stato pubblicato il Bando per il Concorso per l’ammissione al XXXI ciclo del Dottorato in Studi Storici, gestito in convenzione dalle università di Siena e Firenze.

Entro le ore 12 del 10 agosto 2017  è possibile presentare domanda di ammissione a ciascuno dei 5 curricula in cui si articola il dottorato:

  • Storia e Civiltà del Mondo Antico e del Vicino Oriente
  • Storia Medievale
  • Storia Moderna
  • Storia Contemporanea
  • Scienze del Libro, Istituzioni e Archivi

Per il XXXIII ciclo sono previsti 9 Posti con Borsa –  Non sono previsti posti senza borsa.

Modalità per la prova di ammissione:

L’esame di ammissione consiste in una valutazione preliminare del curriculum vitae, degli eventuali ulteriori titoli e del progetto di ricerca presentato, e di una prova orale in cui il progetto verrà discusso ai fini della valutazione dell’attività di ricerca da svolgere nel triennio del dottorato.

La valutazione, come da regolamento, è effettuata dalla commissione tramite punteggio (120 punti) nel modo sotto specificato:

  • Curriculum vitae, titoli ed eventuali pubblicazioni : punti da 5 a 10 / 120;
  • Redazione del progetto di ricerca: punti da 35 a 50 / 120

Saranno ammessi alla prova orale solo i candidati che hanno ottenuto un punteggio minimo di 40/120 nella valutazione dei primi due parametri

  • Prova orale: discussione del progetto ai fini della valutazione dell’attività di ricerca da svolgere nel triennio del dottorato: punti da 40 a 60 /120
    • Nella prova orale saranno verificate anche le competenze storiche e storiografiche generali e specifiche sul periodo e i temi di ricerca, e sarà effettuata una verifica della conoscenza della lingua inglese. I candidati potranno indicare la conoscenza di altre lingue oltre a quella inglese che potrà essere verificata e valutata dalla commissione. Per i candidati laureati in università non italiane, nella prova orale sarà effettuata una verifica della conoscenza della lingua italiana (Livello Standard B2) . Per i candidati non residenti in Italia, è possibile, previa richiesta nella domanda online, effettuare la prova orale via Skype.

L’idoneità è conseguita con il punteggio minimo di 80/120

 

Il Bando e la modulistica sono disponibili nel sito web dell’università di Firenze alla voce Didattica > Dottorati di ricerca

 

L’intera procedura per la presentazione della domanda si compila  online

Per presentare la domanda di partecipazione al concorso è necessario:

L’elenco degli ammessi alla prova orale sarà pubblicato al seguente indirizzo:

http://www.unifi.it/vp-11202-xxxiii.html alla voce “ Commissioni, ammessi alle prove e approvazione atti”

 Documenti da allegare alla domanda di partecipazione:

  • copia della tesi di laurea;
  • curriculum vitae et studiorum con elenco di tutti gli ulteriori titoli e delle eventuali pubblicazioni scientifiche (che potranno essere allegate alla domanda a discrezione del candidato, o di cui potrà essere indicata dal candidato l’eventuale libera accessibilità in un deposito online aperto);
  • elenco degli esami sostenuti con relativa votazione;
  • progetto di ricerca, congruente con i curricula del Dottorato ad uno dei quali dovrà fare esplicitamente riferimento. Tale progetto dovrà essere di non meno di 8.000 e non più di 12.000 caratteri (spazi inclusi). Il progetto dovrà precisare l’argomento della ricerca, chiarirne le caratteristiche di originalità e indicare sinteticamente lo stato dell’arte sull’argomento (con adeguati riferimenti bibliografici) e i percorsi d’indagine che si ritiene di poter utilmente sviluppare nel corso dei tre anni di dottorato.
  •  – Il candidato può inoltre indicare nell’apposita sezione della domanda online gli indirizzi di posta elettronica di due docenti/studiosi, in grado di fornire notizie sulla sua formazione e sulle attività svolte in un ambito disciplinare pertinente al corso di dottorato

Per i candidati laureati in università non italiane è richiesta la presentazione di:

  • certificati universitari in lingua originale e in traduzione in lingua italiana o inglese;
  • curriculum vitae in lingua italiana o inglese;
  • copia della tesi di laurea (o equivalente) con abstract in lingua italiana o inglese;
  • progetto di ricerca in lingua italiana o inglese;
  • certificazione della buona conoscenza della lingua italiana (Livello Standard B2);
  • – eventuale certificazione del conferimento di una borsa di studio da parte di uno Stato estero o nell’ambito di specifici programmi di mobilità internazionale oppure domanda di ammissione in soprannumero con borsa.
  •  – Il candidato può inoltre indicare nell’apposita sezione della domanda online gli indirizzi di posta elettronica di due docenti/studiosi, in grado di fornire notizie sulla sua formazione e sulle attività svolte in un ambito disciplinare pertinente al corso di dottorato.